Arriva Smartify e i quadri non hanno più segreti


Smartify è un’applicazione sviluppata dalla sezione Mobogen, dell’importante azienda americana Accenture Interactive, pensata per aiutare i visitatori di musei e mostre a riconosce, approfondire ed in generale saperne di più sulle opere d’arte esposte o semplicemente viste immortalate su qualsiasi altro supporto.
Premiata al recente Mobile World Congress 2018 di Barcelona con il premio Glomo Awards 2018 nella categoria Most Innovative Mobile App, questa applicazione è in grado di facilitare sensibilmente l’approccio di qualsiasi persona con l’arte.
Smartify è gratuita, il suo principale scopo è quello di fornire all’utente maggiori informazioni sull’opera d’arte che si sta inquadrando con il proprio smartphone, sia che si tratti di un quadro in esposizione, di un immagine su un libro o anche molto più semplicemente presente su una pagina web; questa piattaforma integra anche funzioni di condivisione ed archiviazione del materiale inquadrato nonché guide realizzate ad hoc per vari musei come ad esempio la National Gallery di Londra, il Rijksmuseum di Amsterdam e lo Smithsonian National Gallery di Washington. Ron Vrijmoet, managing director Mobogen, dice che “Smartify trasforma un’opera d’arte in un’esperienza ancora più coinvolgente. È un potente esempio di come le nuove tecnologie digitali stiano iniziando a diventare parte della vita quotidiana delle persone. Siamo orgogliosi che il lavoro del team Smartify e del nostro sia stato riconosciuto con questo premio Glomo 2018”. Anna Lowe, co-fondatrice e direttrice di questo progetto, ha dichiarato: “Siamo lieti che Smartify abbia vinto questo prestigioso premio. Insieme, speriamo di riformulare l’uso dei telefoni cellulari nei musei come utilità, piuttosto che distrazione” Smartify è disponibile gratuitamente sia per iPhone sia per sistemi Android, se siete curiosi di provare questa applicazione, ma non avete sottomano nessuna opera d’arte di fama mondiale, le immagini di quadri contenute nella presente pagina, ma anche quelle proposte da qualsiasi motore di ricerca, possono essere inquadrare tramite Smartify che provvederà a fornire ulteriori dettagli a riguardo.

Fonte: Corriere quotidiano – Arriva Smartify e i quadri non hanno più segreti