Con Mild Hybrid la Ford taglia consumi Tourneo Custom del 6%


Più comfort di marcia con consumi più bassi, con l’alimentazione mild hybrid il Ford Tourneo Custom guadagna in efficienza e piacere di guida. La soluzione ibrida, che secondo i dati dichiarati dal Costruttore permette risparmi nei consumi nell’ordine del 6%, viene proposta in abbinamento al Diesel 2.0 EcoBlue, in due configurazioni di potenza. Si tratta dell’entry level da 130 Cv e della nuova e briosa versione top di gamma da 185 Cv, accreditata di una coppia massima di 415 Nm, per una maggiore reattività e potenza di trazione per il trasporto fino a nove occupanti con relativi bagagli. Dall’Ovale blu sottolineano come il Tourneo Custom sia il “primo veicolo della sua categoria a offrire una tecnologia Mild Hybrid (mHEV) con una batteria per accumulo di energia da 48 volt, ideata per migliorarne ulteriormente l’efficienza, in particolare durante l’utilizzo urbano”.
L’adozione di questa tecnologia è stata accompagnata da significativi affinamenti al quattro cilindri a gasolio, dall’adozione di un turbocompressore a bassa inerzia al nuovo sistema di iniezione del carburante che funziona sino a 2.200 bar e permette di ottenere una combustione più efficiente. Soluzioni che sono state adottate anche sulle versioni non ibride, da 185, 130 e 105 Cv. La tecnologia Start&Stop per l’EcoBlue Hybrid funziona in varie situazioni, sia quando il veicolo è in marcia sia quando il veicolo sta per arrestarsi: il conducente ne può impostare la velocità di inserimento automatico, selezionandone una a scelta tra 12 km/h, 16 km/h o 20 km/h. La soluzione ibrida è disponibile in abbinamento con la trasmissione manuale ed è stata ottimizzata per una maggiore efficienza nei consumi. Uno starter/generatore, azionato da una cinghia, sostituisce l’alternatore standard, consentendo di recuperare l’energia nella fase di decelerazione e accumularla all’interno di una batteria agli ioni-litio da 48 volt, raffreddata ad aria.
Il dispositivo agisce anche come motore, utilizzando l’energia immagazzinata dalla batteria per fornire coppia addizionale nelle normali condizioni di guida, in accelerazione e quando entrano in funzione i componenti elettrici. Un’opzione “Eco” permette di ottimizzare i consumi. Il 2.0 da 185 Cv consuma secondo il ciclo combinato WLT nella versione standard con cambio manuale 7.2-8.9 l/100 km, in quella ibrida 7.0-8.7, con emissioni medie di CO2 rispettivamente di 187-232 g/km e 183-227 g/km. Per il 2.0 da 130 Cv i dati sono di 7.2-8.9 km e 7.0-8.5, con emissioni medie di CO2 di 188-232 g/km e 183-222g/km. Sul modello, inoltre, da metà 2019 verranno introdotte innovative tecnologie di assistenza alla guida tra cui l’Active Park Assist, che permette parcheggi facili, e il Lane-Keeping Aid che mantiene il veicolo automaticamente all’interno della propria corsia di marcia, il Pre-Collision Assist con Pedestrian Detection, che effettua frenate di emergenza in automatico per evitare il possibile investimento di pedoni o attuturne le conseguenze. Il modem FordPass Connect, invece, aggiunge un hotspot Wi-Fi a cui è possibile connettere sino a un massimo di 10 dispositivi da utilizzare per navigare su Internet.
Utili per la gestione delle flotte la geolocalizzazione del veicolo e l’apertura e chiusura da remoto (per i modelli con cambio automatico). In Europa, dal lancio all’inizio del 2018, Ford ha venduto più di 17.000 esemplari e, in Italia, il Tourneo Custom ha confermato la sua leadership anche nei primi due mesi del 2019. Disponibile nelle configurazioni a passo corto e lungo, da 8 o 9 posti, è l’unico nel suo segmento a offrire 6 sedili individuali, con la possibilità di organizzare le due file posteriori in formato ‘conferenza’. Oltre agli allestimenti standard da segnalare il ‘premium’ Titanium X che comprende il rivestimento dei sedili in pelle, il SYNC 3 con touch-screen da 8 pollici e la telecamera posteriore, nonché i proiettori HID Xenon, di serie. La versione Sport prevista per il 185 Cv, prevede un kit esterno con doppie stripes per il cofano e cerchi in lega da 17”, oltre a rivestimenti interni parzialmente.
Fonte: Corriere quotidiano – Con Mild Hybrid la Ford taglia consumi Tourneo Custom del 6%