Nuovo scandalo a Hollywood: il Presidente dell' Academy accusato di molestie sessuali


Non si ferma a Hollywood lo scandalo sulle accuse di molestie sessuali. Ad essere finito sotto i riflettori, ora, è nientemeno che John Bailey, il Presidente dell’Academy of Motion Pictures Arts and Sciences, la corporazione che annualmente assegna gli Oscar. Variety, la Bibbia delle Entertainment News, ha rivelato che mercoledì scorso la Corporazione (che comprende tutti i più importanti professionisti che lavorano nei vari settori dell’industria cinematografica) ha ricevuto tre denunce relative a Bailey, e ha fatto partire un’indagine interna.
Nessun ulteriore commento è stato espresso dall’Academy, che ha precisato in una dichiarazione ufficiale: “Le denunce contro componenti dell’Academy vengono riviste e valutate in base ai nostri Standard di Condotta e, una volta completato l’esame, le indicazioni vengono presentate al board. Non rilasceremo ulteriori commenti fino a quando tutte le verifiche del caso verranno completate”.
John Bailey era stato eletto Presidente dell’Academy lo scorso 8 agosto, come successore di Cheryl Boone Isaacs, terza donna nella storia a ricoprire tale prestigioso incarico, e prima persona afroamericana. 75 anni, americano, Bailey è un famoso direttore della fotografia, a capo della corporazione di settore (l’American Society of Cinematographers) per 15 anni e vincitore del Premio alla carriera dell’ASC nel 2014. Tra i suoi film più famosi, si ricordano “American Gigolo”, “Il grande freddo”, “Ricomincio da capo”.
Durante la sua presidenza dell’Academy, l’industria cinematografica made in USA è stata travolta dallo scandalo del produttore Harvey Weinstein, che ha dato vita ai movimenti “Time’s Up” e #MeToo. Dopo aver eliminato Weinstein, Bailey aveva cercato di facilitare la possibilità di denunciare molestie e abusi di tipo sessuale con l’introduzione di un nuovo codice di condotta e di una task force con il compito di decidere quali passi compiere di fronte ad eventuali accuse e denunce mosse a membri dell’Academy.
In occasione della 90esima edizione della Notte degli Oscar, svoltasi lo scorso 4 marzo, Bailey si era rifiutato di tenere il tradizionale “discorso del Presidente” sul Palco del Kodak Theatre, sostenendo che spesso tale momento interrompe la cerimonia. Anche senza tale interruzione, la cerimonia di quest’anno ha ottenuto gli ascolti TV più bassi della storia (solo 26.5 milioni di telespettatori).

Fonte: Corriere quotidiano – Nuovo scandalo a Hollywood: il Presidente dell’ Academy accusato di molestie sessuali