Oscar miglior film Green Book


(ANSA) – ROMA, 25 FEB – Colpo di scena agli Oscar. Green Book ha vinto l’Oscar per il miglior film, non era fra i favoriti ma questa storia di un’amicizia fra un afroamericano e un italoamericano in qualche modo era in linea con il mood della serata, con discorsi tutti all’insegna dell’amicizia e della fratellanza fra gente diversa ma uguale. “Amore uno per l’altro a dispetto delle differenze – è questo il messaggio del film secondo il regista, Peter Farrell – non risarebbe stato questo film senza amore, senza Viggo Mortensen e senza Mahershala Ali”. E’ la storia vera dell’amicizia, durata tutta la vita, nata nel 1962 fra un virtuoso afroamericano del pianoforte, Don Shirley (Ali) e il buttafuori italo americano Tony Vallelonga (Mortensen), ingaggiato dal musicista per fargli da autista e ‘risolviguai’ durante un tour negli Stati Usa del sud, dove il razzismo era ancora profondamente radicato.    Colpo di scena agli Oscar. Il film ha vinto anche l’Oscar nella categoria attore non protagonista: Mahershala Ali
Fonte: Corriere quotidiano – Oscar miglior film Green Book