Usa, asta record per 'Salvator Mundi' di Leonardo: venduto a 450 mln di dollari


E’ un pezzo rarissimo, uno dei 20 lavori ancora esistenti del genio italiano, morto nel 1519. Le aspettative di Christie’s erano quelle di superare i 100 milioni di dollari, ora i 400 pagati (a cui si aggiungono tasse e diritti d’asta) rappresentano la cifra piu’ alta mai battuta per un’opera d’arte.
Ci sono voluti meno di 20 minuti per arrivare a definire il prezzo finale. Prima di questo, nel 2005, lo scettro lo deteneva un quadro di Picasso, Donne di Algeri, venduto a 179,4 milioni di dollari (circa 152 milioni di euro). La storia del Salvator Mundi e’ molto complessa, neanche l’attribuzione a Leonardo e’ universalmente accettata, anche se Christie’s ha insistito sull’autenticita’ della tela. Sembra che inizialmente il quadro appartenesse al re Carlo I di Inghilterra. Sparito per molto tempo al pubblico, era riemerso nel 1900, quando fu comprato da un collezionista inglese. Ritornera’ poi dall’oscurita’ nel 2005 in cattive condizioni, ma creando intorno a se comunque un forte interesse. L’ultimo proprietario e’ stato un miliardario russo che l’aveva acquistato per 127,5 milioni di dollari (circa 108 milioni di euro) in una vendita privata nel 2013.
Fonte: Corriere quotidiano – Usa, asta record per ‘Salvator Mundi’ di Leonardo: venduto a 450 mln di dollari