Eataly: Tamburi, ipotesi Borsa resta ma aperti ad altro


(ANSA) – MILANO, 2 APR – La quotazione in Borsa resta una strada per Eataly, ma ci sono anche delle alternative. Lo spiega il numero uno di Tamburi Investment Partners, Giovanni Tamburi, in occasione del Salone del Risparmio 2019. Alla quotazione “credo ci si arriverà, ma è possibile che si studino operazioni alternative o ponte”, spiega Tamburi, azionista di Eataly con circa il 20%, aggiungendo che “le soluzioni diverse vengono dal mercato”, perché “la quantità di fondi che si sono affacciati è incredibile”. L’obiettivo dell’azienda di Farinetti è di “trovare l’operazione giusta per progettare il modello Eataly dei prossimi dieci anni”. D’altronde Eataly “si sta preparando da tempo e ha rimandato un paio di volte, perché i numeri non erano quelli previsti, tra nuove aperture e investimenti mostruosi. Il problema è che la redditività a regime è in sofferenza”, spiega Tamburi, convinto che “almeno 200 o forse 300 città del mondo meritino un Eataly. Per fare questo progetto da 25 negozi a 250 bisogna avere i muscoli giusti, i partner giusti”.(ANSA).
Fonte: Corriere quotidiano – Eataly: Tamburi, ipotesi Borsa resta ma aperti ad altro