Leonardo, se ne parla in Ateneo Bari


(ANSA) – BARI, 3 APR – Sotto lo sguardo vigile di Leonardo da Vinci troneggiante nella lunetta centrale dell’Aula Magna dell’Università di Bari, venerdì 5 aprile si svolgerà la seconda delle giornate organizzate per il V° Centenario della morte del genio. E’ organizzata dall’Accademia Pugliese delle Scienze, con le altre Università Appulo Lucane, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare-INFN, Sitael SpA, Autorità Portuale di Bari. Svilupperà e attualizzerà alcuni dei temi che hanno maggiormente attratto la sua curiosità e il suo interesse scientifico. Il Cielo, metafora dell’ambizioso progetto di realizzare uno dei più grandi sogni dell’umanità. L’Acqua, che modella la terra e ne rivela i segreti, spinge Leonardo ad indagini molto approfondite. Le Macchine, i cui disegni tanto contribuiscono alla sua celebrità, sono sia macchine utensili e ingegnose applicazioni pratiche frutto dell’osservazione dei fenomeni naturali, sia avveniristici progetti di dispositivi meccanici, irrealizzabili proiezioni di impareggiabili intuizioni.   
Fonte: Corriere quotidiano – Leonardo, se ne parla in Ateneo Bari