Numeri record per la Storia in Piazza


(ANSA) – GENOVA, 7 APR – 51 conferenze, 150 attività e laboratori didattici, 4 mostre, 2 conferenze-spettacolo, proiezioni di cortometraggi. Questi i numeri di ‘La Storia in Piazza’ dedicata al tema dell’Utopia che si è chiusa il 7 aprile a Palazzo Ducale di Genova con una lectio di Luciano Canfora su ‘Il futuro dell’Utopia’. Le conferenze dedicate alle scuole sono state seguite in streaming da oltre 1100 istituti della Liguria, Piemonte, Lombardia e in particolare di Milano. La lectio di Canfora ha registrato il sold out: il professore ha posto il quesito se sia possibile far previsioni sull’eventualità di una ulteriore sopravvivenza dell’utopia che ciclicamente viene data per spacciata quando al centro della questione vi è la discussione sulla ‘modificabilità’ della natura umana: una questione che ottenne nel mondo antico, greco e romano, risposte per lo più paralizzanti e che si intreccia con le grandi ‘religioni di salvezza’ per sfociare nella speranza novecentesca della formazione dell”uomo nuovo’.   
Fonte: Corriere quotidiano – Numeri record per la Storia in Piazza