Ragazza bresciana di 26 anni uccisa in casa a Manchester


CREDITGEOFF CADDICK / AFP 

Polizia inglese (Afp) 

Avrebbe dovuto iniziare a lavorare come infermiera martedì, invece è stata uccisa in casa a Manchester nella notte tra sabato e domenica. La polizia inglese ha fermato due uomini di 21 e 25 anni, sospettati dell’omicidio. A riportare la notizia è il Giornale di Brescia. La vittima si chiama Lala Kamara, 26 anni, nata in Senegal ma cittadina italiana, cresciuta tra Calcinato frazione Ponte San Marco e Lonato, nel Bresciano. 
Mentre la polizia britannica ha arrestato i due presunti assassini di Lala, originari del Senegal, i familiari della ragazza sono arrivati in Inghilterra. La giovaneè stata trovata priva di vita sabato sera nel suo appartamento nel quartiere Denton. La magistratura ha disposto l’autopsia e l’esame e’ stato eseguito ieri. Il corpo della ragazza rientrerà in Italia tra qualche giorno e il funerale dovrebbe svolgersi sabato 16 marzo. 
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.
Fonte: Corriere quotidiano – Ragazza bresciana di 26 anni uccisa in casa a Manchester