Skoda Superb plug-in sarà prodotta quest’anno nell’impianto di Kvasiny


Nei prossimi mesi la Skoda lancerà sul mercato una variante ibrida plug-in della Superb. La vettura, capace di percorrere alcune decine di chilometri in modalità elettrica pura, sarà assemblata nel modernissimo stabilimento ceco di Kvasiny, che nel 2018 ha fatto segnare il proprio record produttivo con più 300.000 unità.
Nella fabbrica della regione di Hradec Králové attualmente vengono assemblate la Superb con motori a combustione interna e i Suv Kodiaq e Karoq. Secondo i piani industriali del gruppo Volskswagen, il portfolio modelli della struttura sarà ampliato nel 2023 con l’arrivo della VW Passat.Nata ottanta anni fa, l’impianto impiega oltre 9.000 addetti ed è stato ampliato e modernizzato recentemente per raggiungere i migliori standard del gruppo e per diventare un polo dell’elettromobilità, con un investimento di 11 miliardi di corone. Il suo nuovo centro multifunzionale ospita un’area test per i veicoli, una zona controllo qualità, una di logistico e un’area verifica per gli esemplari pre-produzione.
Riguardo alle prospettive dello stabilimento, Michael Oeljeklaus, membro del board di Skoda Auto per la produzione e la logistica, sottolinea: “Abbiamo grandi piani per il futuro della struttura e stiamo andando alla massima velocità con i lavori per farlo entrare nell’era dell’elettromobilità”.(ANSA).
Fonte: Corriere quotidiano – Skoda Superb plug-in sarà prodotta quest’anno nell’impianto di Kvasiny