Vanessa Ferrari si opera a entrambi i piedi


Roma, 4 apr. (AdnKronos) – La campionessa azzurra della ginnastica artisticaVanessa Ferrarisi opererà il 16 aprile a Pavia ad entrambi i piedi: a uno per ripulire uno speroncino osseo e all’altro per una borsite. L’atleta dell’Esercito, campionessa mondiale nel 2006 ad Aarhus e a caccia della quarta partecipazione ai Giochi, a quanto apprende l’Adnkronos, ha deciso di operarsi in questo periodo per rientrare per la prossima prova di Coppa del Mondo di specialità a novembre per puntare alle Olimpiadi di Tokyo 2020. “Vanessa Ferrari si opera ad entrambi i piedi, perché c’è da ripulire una specie di speroncino osseo che le da fastidio, quindi non riesce a non avere dolore quando spinge ad un piede, mentre all’altro ha una borsite, e quindi già che ci siamo facciamo entrambe le cose e si sottopone ad un intervento su entrambi i piedi il 16 di aprile. In tre mesi dovrebbe poter ricominciare a lavorare per poi tornare nel pieno dell’attività nel giro di sei mesi, a novembre per la prossima prova di Coppa del Mondo di specialità”, ha spiegato Enrico Casella, direttore tecnico della Nazionale italiana di Ginnastica artistica, all’Adnkronos. “Olimpiadi a rischio? No, è stato fatto appositamente ora. Vanessa ha fatto queste gare di Coppa del Mondo, facendo anche degli ottimi risultati, ma continuando ad avere dolore e dovendo limitare il lavoro, si sentiva un po’ limitata, e siccome la concorrenza si farà sempre più agguerrita nelle ultime quattro gare, e si vuole essere al massimo della competitività, ha deciso di sottoporsi a questo duplice intervento per potersi presentare al meglio”, aggiunge Casella che sottolinea: “Lei è così o ci prova sul serio o non lo fa e quindi si sottopone a questo intervento e pensiamo che nel giro di sei mesi possa tornare nel pieno. A fine novembre abbiamo la prima delle ultime quattro prove che assegneranno i punteggio per le Olimpiadi, e le altre tre una a febbraio a Melbourne e due a marzo a Baku e Doha che saranno determinanti”. “Attualmente è seconda, finisse qui sarebbe già qualificata per le Olimpiadi, ma non finisce qui e bisogna fare le ultime quattro gare e farle anche bene, ci si prova. Vanessa è tranquilla, ha deciso di fare tutto questo perché non riusciva a spingere al massimo. Questa volta l’intervento lo farà a Pavia. E’ un intervento che non dovrebbe dargli problemi, potrà appoggiare un piede dopo 2-3 giorni mentre l’altro richiede un po’ di tempo in più, i primi giorni starà su una sedia a rotelle ma poi potrà appoggiare un piede”, conclude il dt.

4 aprile 2019
Diventa fan di Tiscali su Facebook

Fonte: Corriere quotidiano – Vanessa Ferrari si opera a entrambi i piedi