Vw: stampa, verso il taglio di 5-7000 posti lavoro


BERLINO – Volkswagen pianifica un programma di risparmi che potrebbe colpire da 5000 a 7000 posti di lavoro. È quello che scrive oggi Handelsblatt, in un dossier dedicato alla casa di Wolfsburg, che mette a fuoco lo “scontro di potere” fra il ceo Herbert Diess e il capo di fabbrica Bernd Osterloh.
Diess vuole fare in modo che dal 2023 di possano risparmiare ogni anno 5,9 miliardi, per aumentare l’efficienza della impresa. Secondo il giornale i tagli, che colpirebbero soprattutto l’amministrazione, servirebbero ad agevolare gli investimenti sulla svolta sull’elettromobilità. La dirigenza aveva già chiuso con il consiglio di fabbrica un pacchetto di misure di risparmio da 3,7 miliardi fino al 2020, con un taglio di 30 mila posti su scala mondiale di cui 23 mila in Germania.
Fonte: Corriere quotidiano – Vw: stampa, verso il taglio di 5-7000 posti lavoro